Skip to content

Corso di Tromba e Tromba Jazz

Corso-di-Tromba

Scuola di Tromba a cura di Marco Mariani

 – Impostazione

– Respirazione

– Emissione del suono

– Cura del suono e dell’intonazione

– Tecnica di base e avanzata

– Sviluppo della flessibilità e della resistenza

– Sviluppo del registro acuto e sovracuto

– Studio dell’interpretazione e dell’estetica

Programma

 I anno

– Conoscenza dello strumento

– Impostazione

– Respirazione

– Emissione del suono

– Cura del suono e dell’intonazione

– Studio della scala di Sib

– Studi tecnici in Sib

– Studi sugli armonici nelle sette posizioni

 II anno

– Cura del suono e dell’intonazione

– Studio delle scale maggiori e minori in tutte le tonalità

– Studi tecnici in tutte le tonalità

– Sviluppo della flessibilità

– Sviluppo e consolidamento del registro medio

– Studi sulla pronuncia

– Studio dell’attacco

– Studi melodici in tutte le tonalità

 III anno

– Cura del suono e dell’intonazione

– Sviluppo della flessibilità

– Sviluppo e consolidamento del registro acuto

– Sviluppo della resistenza

– Studi tecnici in tutte le tonalità

– Studi melodici in tutte le tonalità

– Studio dello staccato doppio

– Tecniche di riscaldamento e rilassamento

 IV anno

– Sviluppo della flessibilità

– Sviluppo del registro sovracuto

– Sviluppo della resistenza

– Studi tecnici in tutte le tonalità

– Studi melodici in tutte le tonalità

– Studio del trasporto

– Studio dello staccato triplo

– Estetica e interpretazione dei linguaggi delle varie epoche: barocco, classico,

romantico, moderno e contemporaneo

Tromba Jazz

 – Impostazione e respirazione

– Cura del suono e dell’intonazione

– Tecnica finalizzata al linguaggio jazzistico

– La pronuncia dei principali stili del jazz

– Sviluppo della flessibilità e della resistenza

– Sviluppo del registro acuto e sovracuto

– La tromba di sezione e la tromba solista

– Tecniche di improvvisazione

I anno

– Le impostazioni labiali moderne

– Verifica e scelta dell’impostazione appropriata

– Respirazione

– Cura del suono e dell’intonazione

– Sviluppo della flessibilità

– Tecnica di base finalizzata al Jazz

– Studi per la lettura jazzistica

– La pronuncia dixieland e la pronuncia swing

 

II anno

– Cura del suono e dell’intonazione

– Sviluppo della flessibilità

– La pronuncia swing e la pronuncia bebop

– Consolidamento del registro medio e sviluppo del registro acuto

– Sviluppo della capacità di suonare in sezione

– Tecniche di improvvisazione: improvvisare sugli accordi

– Improvvisare su un Blues in Bb

– Improvvisare su un Blues in F

III anno

– Sviluppo della flessibilità

– La pronuncia cool e la pronuncia funky

– Consolidamento del registro acuto

– Sviluppo della capacità di guidare una sezione: la prima tromba

– Studio delle scale più utilizzate nel jazz

– Tecniche di improvvisazione: improvvisare sulle scale

– Improvvisare su un anatole

– Improvvisare su un brano modale

IV anno

– Sviluppo della flessibilità e della resistenza

– Sviluppo del registro sovracuto

– Studio delle scale più utilizzate

– Tecniche di improvvisazione: il II – V – I

– Improvvisare nei vari linguaggi: dixieland, swing, bebop, cool, hardbop, modale, funky,

latin, free

– Studio e interiorizzazione dei principali standard

– Sostituzione di scale e accordi

– Improvvisare su una ballad

Nel centro della musica Administrator